Garmin Epix 2 cosa ne pensiamo

Quanto epico può essere uno Smartwatch? Secondo la Garmin, molto, tanto da produrre un orologio intelligente che è al giorno d’oggi uno dei modelli più gettonati presenti sul mercato. Parliamo appunto dell’Epyx 2, un prodotto che giustifica il suo alto costo con una marea di funzioni diverse. Vediamo perciò quali sono tutti i buoni motivi per comprarlo, e cosa ci ha scoraggiato di più.

Come si presenta esteticamente

Non cambiando molto rispetto al precedente modello, l’Epix 2 ha una forma spessa e molto robusta. Si fa chiaramente notare come uno Smartwatch sportivo, innegabile nelle sue raffinate abilità tecnologiche e di controllo della propria salute. In tutto questo si può certamente rispettare la presenza da prodotto solido, ma non certo il fatto che non esiste una versione più piccola: la precedenti edizioni avevano infatti una versione S, per questo giro non c’è stato niente da fare. L’Epix 2 è protetto dal Gorilla Glass DX e può essere sommerso fino a 100 metri di profondità. E’ presente anche una versione con vetro Sapphire.

Parlando dello schermo

Accompagnato da uno schermo AMOLED 1,3 pollici con una risoluzione di 416×416, l’Epix 2 si conferma come uno dei migliori Smartwatch per chi ha bisogno d’informazioni semplici e facili da leggere. Lo schermo è grande e con una risoluzione molto elevata per la sua categoria, e la tecnologia AMOLED rende il tutto molto colorato e ricco di dettagli. 

Parlando delle prestazioni

Anche se questo è uno Smartwatch sportivo innanzitutto, il Gamin Epix 2 è un prodotto che permette di gestire comunque un’elevata quantità di funzioni, buona parte anche con un interfaccia che può essere comandata sia con il touchscreen, che con i tasti laterali, che anche ovviamente tramite la connessione che si ha con lo Smartphone. Quelli che però s’aspettano delle funzioni più applicate, al livello di prodotti come l’Apple Watch rimarranno comunque delusi: questo è un orologio sportivo prima di tutto.

Ed i sensori? 

Sono così tanti che al momento non esiste alcun altro modello di Smartwatch che è capace di offrire la stessa precisione dell’Epix 2. Perfino la comunicazione GPS è molto accurata, tanto che a tutti gli effetti include delle mappe TopoActive direttamente sul dispositivo. Le funzioni sono così tante che in certi casi si può rimanere anche piuttosto smarriti e confusi, qualcosa che richiederà il suo bel tempo per comprendere il tutto. Forse l’unica grave mancanza è un modo preciso per tener conto della propria alimentazione, con un conto delle calorie che non è sempre il meglio.

Per tutto il resto, si può dire che questo è un orologio intelligente capace di controllare molti dei nostri aspetti fisici (cardiaci e di respirazione) con un’autonomia di 14-16 giorni. E’ potente, ma anche ben ottimizzato, seppure viene in pochissime varianti e tutte molto costose. Di certo si sente un po’ la mancanza d’un sistema di ricarica Wireless, così come una connettività 4G. Un gran peccato anche l’assenza d’un microfono e delle casse acustiche.

Per concludere

Il Garmin Epix 2 ce l’ha fatta: ha potuto creare un ambiente perfetto per il proprio Smartwatch, ma rimane pur sempre un prodotto per lo sport. Al costo di 850-900 euro, può essere una decisione difficile ma comunque giusta se la persona ha intenzione di fare parecchio sport, ma per chi intende farne un uso generale può forse cercare qualcosa di diverso e più adeguato alle sue circonstanze.

Lascia un commento